martedì 5 luglio 2011

Fiat Panda: un percorso lungo 2 milioni di auto

Panda Cross 4x4, gemella della 2milionesima Fiat Panda

Nell'estate del 2003, ormai 8 anni or sono, Fiat Auto (ora si chiama Fiat Group Automobiles), all'epoca guidata da Giuseppe Morchio, era in procinto di lanciare un nuovo modello, la Fiat Gingo, destinata a sostituire – dopo ben 23 anni – un modello insostituibile: la Fiat Panda, disegnata nel 1980 da Giorgetto Giugiaro, uno dei modelli più longevi della storia dell'automobile.

Panda 2.000.000
Un contenzioso sull'assonanza del nome Gingo con quello della Renault Twingo obbligò poi ad una marcia indietro proprio all'ultimo momento (le prime unità erano uscite dallo stabilimento con il badge Gingo, nel giugno 2003 alcuni operai passarono un po' di tempo a rimuoverlo nei piazzali dove il nuovo modello era stoccato), ed ecco nascere una Nuova Panda che poco aveva da spartire con la precedente, a partire dal prezzo, molto più alto.

La Panda è morta, viva la Panda. Forse il cambio di nome portò fortuna, fatto sta che oggi la Nuova Panda – a pochi mesi dalla sua dipartita, decisa per fare spazio alla nuova Nuova Panda Made in Italy (la produzione del nuovo modello verrà trasferita in Italia)– si trova a festeggiare la due milionesima vettura prodotta nello stabilimento di Tychy, in Polonia (per la cronaca: si tratta di una Panda Cross 4x4 1.3 Multijet 75CV color Rosso Sfrontato).

Vettura di grande successo, Nuova Panda – che venne premiata con lambito riconoscimento di “Car of the Year 2004” – è ad oggi la vettura più venduta nel segmento A in Italia, con una quota di mercato del 35,5% nei primi sei mesi del 2011. In Europa Fiat Panda ha raggiunto una percentuale di vendita del 16,6% (nel periodo gennaio-maggio di quest'anno, un ottimo risultato: Il modello è commercializzato in 76 Paese in giro per il mondo, circa il 50% della produzione è riservata ai mercati esteri.

Nel 2012 il nuovo modello verrà assemblato a Pomigliano d'Arco. Tanti auguri, Fiat Panda, che i successi passati si possano ripetere, generazione dopo generazione.

Panda Mamy, settembre 2008