martedì 15 aprile 2014

Fiat: cuori infranti e polemiche

Così mi spezzi il cuore” è l'accorato appello che alcuni dipendenti Fiat hanno trovato negli scorsi giorni lasciato sulla propria automobile, parcheggiata nei pressi del posto di lavoro in diversi parti d'Italia, dagli uffici di Mirafiori a Torino, agli stabilimenti di Cassino e Pomigliano d'Arco.

Una Citroën Picasso cade "vittima" del "Parking marketing" Fiat
Un cuore infranto di cartone, il messaggio “Vederti con un'altra ci ha spezzato il cuore... Ma nonostante ciò continuiamo a pensare a te” e un'“impacchettatura” di cellophane fanno parte del trattamento riservato alle vetture di marchi stranieri trovate nei parcheggi dell'azienda.

lunedì 7 aprile 2014

UEFA Champions League: addio a Ford, benvenuto a Nissan

Gli appassionati di calcio si erano ormai abituati agli spot pubblicitari delle vetture e dei veicoli commerciali Ford, visto che il braccio europeo del marchio USA è stato sponsor ufficiale della Champions League dal 1992, anno della nascita della competizione europea, che sostituiva la Coppa de Campioni, e del suo conosciuto inno, che in genere accompagnava gli spot. 

Nissan, sponsor ufficiale della UEFA Champions League dalla stagione 2014-2015
Nissan, sponsor ufficiale della UEFA Champions League dalla stagione 2014-2015
Ed ora, dopo oltre 20 anni, sarà Nissan a sponsorizzare la UCL, che ha firmato una accordo quadriennale (inizia dalla stagione 2014-2015 e termina con quella 2017-2018), che rientra in una strategia commerciale che ambisce a portare il marchio giapponese a diventare il produttore auto asiatico numero 1 in Europa entro il 2016.

venerdì 4 aprile 2014

GM: Mary Barra e il grosso pasticcio dell'accensione difettosa

Nominata a dicembre 2013, in carica da gennaio 2014, il CEO di GM Mary Barra – prima donna a capo del gruppo automobilistico della storia – ad aprile si trova ad affrontare una rogna le cui dimensioni sembrano aumentare di giorno in giorno e sconfinare nella politica.

Mary Barra presta giuramento nella camera dei deputati del congresso US (Foto: Reuters)

Si tratta di un difetto di produzione del sistema d'accensione di alcuni modelli di auto piccole (almeno per gli standard americani), quali la Saturn Ion (la prima vettura sulla quale il difetto è stato riscontrato nel 2001) e la Chevrolet Cobalt: durante la marcia la chiave dell'accensione non viene tenuta in posizione dalla parte difettosa, provocando lo spegnimento del motore e conseguente disattivazione di meccanismi di sicurezza quali servofreno, servosterzo e airbag.

martedì 25 marzo 2014

C'è davvero di che essere felici, allo stabilimento Fiat di Melfi?

La pubblicazione su YouTube del video “We are happy from Melfi plant” (clicca qui per vederlo), che riprende operai e dirigenti dello stabilimento FCA di Melfi impegnati in balletti e trenini dandone un'immagine divertente e scanzonata, ha dato il via ad una serie di discussioni, dibattiti e – ovviamente – polemiche, che fondamentalmente riportano ad un tema vecchio come il mondo, il tema del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto.

Balletto a fianco della linea di montaggio delle Fiat Punto

Oltre 40mila visualizzazioni in quattro giorni, coronate da 600 apprezzamenti e un centinaio di censure (pollice verso) danno la misura del fenomeno, iniziato il 21 marzo, e rapidamente divenuto notizia di costume.