lunedì 19 settembre 2011

Alfa Romeo in USA: ritardi e cancellazioni

Alfa 4C Concept: primo modello in USA, solo dal 2013
La scorsa settimana l'amministratore delegato di Alfa RomeoHarald Wester – era a Francoforte, per un incontro con la locale comunità finanziaria. Con l'occasione, il manager del gruppo Fiat ha rilasciato delle dichiarazioni, che anticipano il nuovo piano strategico Alfa Romeo.

E che giungono come una doccia fredda per gli appassionati d'auto, che stavano già pregustando il ritorno di Alfa Romeo negli USA (assente dal 1995).

Ma questo vale soprattutto per i concessionari di automobili Fiat americani, che – al momento dell'investimento richiesto per il nuovo show room – un pensierino al marchio del biscione ce l'avevano fatto (espressamente Fiat North America non l'aveva promesso, ma in diverse occasioni il management - compreso lo stesso Sergio Marchionne - aveva dichiarato come ritenesse probabile l'affidamento del mandato Alfa Romeo ai dealer Fiat).

Ad inizio agosto, fra l'altro, le notizie trapelate erano ben diverse e già in quell'occasione esprimemmo dei dubbi riguardo l'ambizioso piano Alfa Romeo, attraverso un articolo a riguardo.

Il piano, che prevedeva il raggiungimento di vendere 500mila auto entro il 2014 viene demolito dalle parole di Harald Wester, che rivelano come tre dei modelli previsti per gli Stati Uniti subiranno un (ulteriore) ritardo, mentre un quarto modello verrà completamente cancellato dal piano sviluppo prodotto. Il piano viene così ridimensionato del 20%, ora sono 400.000 le auto con il badge Alfa Romeo previste per il 2014.

La notizia è stata riportata dall'autorevole Autonews.com (articolo a firma Luca Ciferri), che ha interpellato anche alcuni dei 102 concessionari esistenti (su 130 previsti). Per leggere l'articolo, in inglese, clicca qui

Ecco i dettagli del nuovo piano (che prevede anche una novità):

-->



  • Alfa Romeo Giulia, auto di segmento medio prevista con carrozzeria berlina e station wagon (o sportwagon, come Alfa ama denominare le proprie wagon), slitta dal 2012 al 2014 inoltrato;
  • Nuova Alfa Spider (il Nuovo Duetto), una cabrio a due posti, prevista inizialmente per il 2013, ora è posizionata nel 2014;
  • SUV Alfa compatto, su piattaforma Jeep Compass, ritarda dal 2012 al 2013,
  • Alfa Romeo 4C Concept, viene confermata apripista della spedizione Alfa Romeo in America, e debutterà nel 2013;
  • Alfa Mi.To – nella nuova variante a 5 porte, si presume, definita Alfa subcompact – rimane posizionata nel 2013, e segue “a ruota” Alfa 4C;
  • SUV Alfa medio, che sarebbe stato costruito nello stabilimento Chrysler di Toledo (Ohio, USA) a fianco della Jeep Cherokee (o Liberty come viene chiamata negli Stati Uniti), con commercializzazione prevista per il 2014, viene cancellato;
  • Nuova berlina sportiva Alfa, a trazione posteriore e basata sulla prossima generazione di Maserati Quattroporte viene introdotta nel piano, ma potrebbe arrivare addirittura dopo il 2014.