mercoledì 19 ottobre 2011

Alfa Romeo: USA obiettivo principale

Alfa 8c: l'unica auto del marchio ad essere stata (sporadicamente) venduta negli USA dal 1995 ad oggi

L'obiettivo principale di Alfa Romeo è quello di ristabilire la propria credibilità negli Stati Uniti, ha dichiarato in un'intervista Sergio Marchionne (riportata anche da AutomotiveNews.com).

Per questo motivo l'Alfa Romeo Giulia berlina e station wagon (automobile che sostituirà l'attuale Alfa 159) verrà costruita in America, così come verrà prodotta negli Stati Uniti la nuova Chrysler 200 con la quale le due medie Alfa condivideranno la piattaforma produttiva. Chrysler 200 sarà commercializzata a partire dal 2013, Alfa Giulia dal 2014.

La motivazione di questa scelta, secondo Marchionne, è dettata dalla scadente immagine che Alfa Romeo ha sviluppato in Europa, a causa di prodotti dalla qualità scadente e non all'altezza della tradizione del marchio. In USA, al contrario, Alfa Romeo è ancora un marchio dalla grande notorietà, nonostante si sia ritirato dal mercato nel 1995 (poco prima del lancio di GTV e Spider, vetture che forse avrebbero potuto essere vendute con qualche successo nel mercato nordamericano).

Entro il 2011 verrà nominato il capo di Alfa Romeo USA, per poter creare la strategia degli anni a seguire.

Il rilancio in USA farà poi da pedana per un ritorno in grande stile anche in Europa.

Alfa Romeo è divenuta la sfida più grossa per il CEO di Fiat e Chrysler, viste le deludenti performance che portano in continuazione alla riduzione degli obiettivi (per il 2011 il target è di 155.000 auto, mentre sono 300mila le vetture che si sarebbero dovute vendere secondo i piani iniziali).

Alfa Romeo sbarcherà negli Stati Uniti a metà 2013, con l'Alfa 4C, una coupé in edizione limitata che dovrebbe adottare un nuovo motore da 1,8 litri turbocompresso ad iniezione diretta, capace di erogare fino a 300 CV (220 kW). Il propulsore rispenderà alle normative europea Euro 6 e statunitense Tier2Bin5.

Un'altra motorizzazione che verrà utilizzata da Alfa romeo sarà il motore Chrysler V6 Pentastar, nella conformazione da 3,6 litri (da 290-300 CV, 213-220 kW), ma anche in versioni di minor cilindrata.

Il lancio di Alfa Romeo 4C Concept verrà seguito da una serie di altri prodotti (v. nostro articolo Alfa Romeo in USA: ritardi e cancellazioni), fra i quali un SUV compatto e un'ammiraglia su base Maserati.
Le vetture Alfa Romeo saranno esposte nei saloni delle concessionarie Fiat (attualmente 124 in tutti gli USA: eccone la mappa).
Alfa Romeo 4C Concept al debutto (Ginevra 2011)