lunedì 23 settembre 2013

Nuova Mercedes-Benz Classe S con Magic Body Control: in partenza la nuova campagna con dei testimonial a dir poco insoliti (video sponsorizzato)


Quale potrebbe essere l'abbinamento ideale di un marchio di lusso come Mercedes-Benz, conosciuto in tutto il mondo per comfort e tecnologia al top, con un animale che ne possa illustrare le caratteristiche tecniche che sono spesso state dei veri e propri apripista per il mondo dell'auto?

I polli. Giusto?

Analizzando i polli... si possono fare scoperte interessanti!
Ovviamente si tratta di una scelta inusuale ed inaspettata, quella fatta dalla casa di Stoccarda, che lancerà a breve la campagna “Chickens” (“polli”, per l'appunto) per illustrare una caratteristica assolutamente innovativa, presentata sulla nuova ammiraglia del Gruppo Daimler: la nuova Mercedes-Benz Classe S - da poco presentata al Salone dell'Automobile di Francoforte - , dotata di Magic Body Control.

Ma che cos'è esattamente il Magic Body Control? E che cosa c'entrano i polli? 

La nuova Mercedes-Benz Classe S 2014
Procediamo con ordine. L'MBC è un sistema, disponibile nella nuova Classe S 2014 (la nuova generazione, denominata W222), che analizza la strada alla ricerca di tratti irregolari. Adattando automaticamente la sospensione alla superficie stradale, appiana dossi e buche, riuscendo ad individuare le irregolarità in anticipo. Il tutto grazie ad un sistema di telecamere combinato con il controllo delle sospensioni attive Active Body Control (ABC).

Sostanzialmente la carrozzeria della nuova Classe S rimane sempre stabile, a prescindere dalle condizioni del manto stradale e i movimenti delle ruote, a tutto vantaggio degli occupanti, che verranno mantenuti nel comfort più completo..

Ed i polli rappresentano l'animale che più è capace di mantenere la propria testa stabile e ferma, in qualunque situazione, indipendentemente dai movimenti del proprio corpo. Guardare il divertente video per credere. E non preoccupatevi, gli animali non hanno subito nessun tipo di sofferenza, sono stati gestiti da persone addestrate e – probabilmente – hanno pure apprezzato il fatto di aver passato un po' di tempo in maniera diversa dal solito tran-tran quotidiano...

Articolo sponsorizzato da Mercedes-Benz