mercoledì 25 settembre 2013

Alfa Romeo 4C: ecco i prezzi

Si capisce che un modello d'auto nuovo è prossimo al lancio... quando ne vengono ufficializzati i prezzi, e dopo una lunga attesa ecco che vengono resi noti i listini di Alfa Romeo 4C, l'attesissima sportiva a trazione posteriore.

Alfa Romeo 4C su strada

Quanto costa? Il prezzo base chiavi in mano è di €53.000, esattamente quanto costa oggi in Italia una Porsche Cayman 2.7 (euro più, euro meno), modello che è oggi leader del segmento “supersportive economiche”, rispetto alla quale la sportiva italiana non sfigura di certo. Anzi, nonostante sulla carta abbia 35 CV di meno (241 CV della 4C vs i 275 della Cayman) nell'accelerazione da 0 a 100 km/h la tedesca “paga” 1,2 secondi nei confronti dell'Alfa Romeo 4C, che copre la distanza in 4,5 secondi (5,7s è l'accelerazione della Porsche)...

Tutto merito della tecnologia del telaio in fibra di carbonio e di altri accorgimenti per contenere i pesi (materiali compositi a bassa densità per la carrozzeria, telai ausiliari in alluminio, …), oltre alle ai dati tecnici importanti, garantiti dal motore 1750 turbo benzina.

Dettagli sui contenuti tecnologici della coupé Alfa Romeo (recentemente provata in pista dal pilota di Formula 1 Giancarlo Fisichella) li potete trovare sul post pubblicato dal nostro blog auto lo scorso giugno, cliccando qui.

Gli ordini partiranno l'8 ottobre, avendo in mente che solamente 3.500 vetture verranno prodotte all'anno (delle quali un migliaio destinate all'Europa): l'Alfa Romeo 4C rischia di diventare un oggetto di desiderio insoddisfatto per molti.

Il lancio dell'auto, a dire la verità, è slittato diverse volte, la commercializzazione negli USA, pietra miliare del rilancio di Alfa Romeo nel Nord America (e del piano di crescita del marchio), partirà solamente nel secondo trimestre 2014, nonostante a gennaio di quest'anno Sergio Marchionne aveva dichiarato ai giornalisti presenti al Salone dell'Automobile di Detroit che l'Alfa Romeo 4C sarebbe arrivata in nord America entro il 2013.

Per il momento il mercato nordamericano si dovrà accontentare delle Fiat, la cui gamma si è recentemente ampliata con la 500L (oltre a Fiat 500, Fiat 500C cabrio e Fiat 500 Abarth, marchio che in Europa è gestito indipendentemente) e di sognare l'arrivo delle rosse del biscione.