giovedì 26 maggio 2011

Volkswagen Golf: sempre numero uno in Europa

Nonostante un calo del 14,8% - rispetto al 2010 – ad aprile 2011 Volkswagen Golf (arrivata alla sesta edizione, denominata Golf VI o Mk6) si conferma la vettura più venduta in Europa, grazie alle 42.101 unità immatricolate, guidando il marchio tedesco nella sua marcia inarrestabile, che – secondo i piani del management di Wolfsburg – dovrebbe portare alla conquista del primo posto a livello mondiale entro il 2018.

Tre quarti anteriore della nuova Golf GTi Edition 35
Golf GTi Edition 35
Volkswagen, infatti, che nel mese di aprile è stato il marchio più venduto in Europa – con oltre 150mila unità immatricolate –, nello stesso mese ha piazzato bene anche il modello VW Polo (al secondo posto, con 31.186 unità, e una crescita pari a +10,4% rispetto l'anno precedente) e VW Passat (quinto posto, 23.968 unità, con un ottimo 32,3% di crescita rispetto il 2010). Insomma: a Volkswagen è riuscito ciò che per Fiat rimane una chimera, ovvero creare una presenza stabile in tutti i segmenti principali di mercato.

Anche per questo motivo, nessun modello italiano è riuscito ad entrare nella top ten – resa pubblica da Jato Dynamics, azienda leader nella consulenza automotive – neppure nel segmento di forza di Fiat, quello B – dove fanno evidentemente meglio Volkswagen Polo, Ford Fiesta, Opel Corsa, Renault Clio e Peugeot 207.

Infatti, ecco la classifica auto integrale dei primi dieci posti (aprile 2011), con numero di unità immatricolate e percentuale di crescita rispetto all'anno precedente:

1. VW Golf42.101 (-14,8%)
2. VW Polo 31.186 (+10,4%)
3. Ford Fiesta28.491 (-11,5%)
4. Opel Corsa*24.196 (-6,1%)
5. VW Passat 23.968 (+32,3%)
6. Opel Astra*23.567 (-9,0%)
7. Renault Clio21.822 (-24,3%)
8. Renault Mégane20.507 (-7,8%)
9. Ford Focus20.470 (-5,1%)
10. Peugeot 20720.040 (-23,7%)
* modello commercializzato con il marchio Vauxhall in alcuni mercati.

Tre quarti posteriore della nuova Golf GTi Edition 35
Il posteriore della nuova Golf GTi Edition 35