lunedì 28 febbraio 2011

Le novità del Salone dell'Auto di Ginevra (part III): i francesi.

Il Salone di Ginevra è alle porte, le giornate del 1-2 marzo saranno riservate alla stampa, dal 3 marzo in poi la kermesse sarà aperta al grande pubblico. L'81.a edizione del motor Show risulta essere particolarmente ricca, rappresenta una specie di rinascimento, dopo i tempi bui della crisi 2008-2009. Dopo aver dato un'occhiata alle novità auto che verranno presentate dai marchi italiani e da quelli tedeschi, veniamo alle anteprime targate Francia.

Citroën – La sorella maggiore Citroën DS3 – la DS4 – verrà rivelata per la prima volta a Ginevra, in attesa della commercializzazione prevista per maggio 2011. Si tratta di un cross-over, a metà strada fra il coupé e il MPV. Anche DS5 potrebbe fare la sua apparizione a Ginevra, come concept car, in attesa di venire presentato ufficialmente a Francoforte. Una futura berlina ibrida di grosse dimensioni, che competerebbe con i marchi di lusso in Cina e che potrebbe chiamarsi DS9: questo potrebbe essere il destino di Citroën Metropolis, un'ulteriore evoluzione della concept car presentata allo Shanghai World Expo 2010.



Peugeot – Il marchio del Leone, reduce da un anno da record, introdurrà la nuova gamma di 308 restyling, una serie speciale denominata “Asphalt” di RCZ e 3008 Hybrid4, primo ibrido-diesel al mondo, in vendita nel prossimo futuro. Special Guest dello stand Peugeot sarà Peugeot 908 HDi, che – con il suo motore 3,5L V8 Hdi e 550cv – si proverà a conquistare il campionato Intercontinental Le Mans Cup e la 24 Ore di Le Mans.



Renault – Nuovo family feeling per il crossover tutto muscoli denominato Captur (con motore bi-turbo diesel 1,6L 160cv e CO2 <100g/Km). A fianco di Renault Captur ci sarà un'altra concept car, delle dimensioni di una Renault Scénic.