lunedì 8 luglio 2013

Birra in autostrada? Anche Jeremy Clarkson di Top gear dice la sua

In breve, ecco cosa è successo: ad inizio giugno la celeberrima catena di “public house” inglesi JD Wetherspoon ha ottenuto il permesso delle autorità locali di Beaconsfield, Buckinghamshire (una quarantina di chilometri ad ovest di Londra) di aprire un pub in un'area di servizio della autostrada M40 che unisce Londra a Birmingham.

Uno dei pub di Wetherspoon, l'azienda che vorrebbe costruirne uno in un autogrill britannico
 Essendo i pub dei locali che servono principalmente birra, essendo la birra una bevanda alcolica ed essendo sostanzialmente vietato bere alcolici e guidare un'auto (anche se in Inghilterra i limiti sono fra i più alti
d'Europa, con un livello pari a 80 milligrammi di alcool per 100 millilitri di sangue), una certa parte dell'opinione pubblica – fra cui alcune associazioni che si occupano di sicurezza sulla strada - ha creduto di dimostrare la propria contrarietà all'operazione. In passato era fatto divieto assoluto di vendere bevande alcoliche nelle aree di servizio.

Jeremy Clarkson con un drink
Pub in autostrada? È stupido!
D'altra parte c'è chi ritiene che in un momento di non floridissima situazione economica un investimento di 2 milioni di sterline (circa 2,3 milioni di euro) e la creazione di 50 posti di lavoro – questi sono i numeri dichiarati da Wetherspoon – siano motivazioni sufficienti per considerare la cosa giusta da fare. L'azienda prevede che il locale apra i battenti verso il Natale 2013.

Il presentatore di Top Gear Jeremy Clarkson ha deciso di prendere parte alla disputa, trattandosi di un argomento relativo ai motoristi, e quindi di competenza della trasmissione televisiva sui motori più popolare del globo. E l'ha fatto in maniera tranchant, come suo solito: «Il problema è che quando si tratta di bere, una [birra] non è mai sufficiente» ha esordito Clarkson (e gli inglesi sicuramente non sono famosi per la morigeratezza nel bere!) «Non esiste viaggio così lungo da non poterne attendere la fine per un drink. È stupido.».

Il presidente di Wetherspoon Tim Martin, al contrario, ha definito la novità dell'apertura del pub sulla M40 come uno «sviluppo eccitante» e si è augurato che questo sia «il primo di una lunga serie».

Come finirà la cosa non è dato a sapersi, ma riteniamo altamente probabile che – prima o poi – gli ineffabili Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammond girino una puntata di Top Gear in qualche pub di un autogrill britannico, no?