mercoledì 9 settembre 2020

Sono 500.000 le Nissan LEAF prodotte al mondo

Nissan LEAF raggiunge quota 500.000 vetture prodotte nello stabilimento britannico di Sunderland. È in produzione da 10 anni.

La 500millesima Nissan LEAF nello stabilimento di Sunderland

Il nome LEAF della vettura di casa Nissan ricorda la parola inglese per “foglia”, e quindi il collegamento con tutto ciò che è verde, natura, pulizia, in realtà sembra che sia un acronimo per “Leading Environmentally-Friendly Affordable car”, cioè vettura leader ecocompatibile accessible.

In effetti, leader lo è stata sin dagli esordi, nel 2010, prima vettura al mondo al 100% elettrica ad essere prodotta in massa.

Una vettura elettrica Europea

Il fatto che la fabbrica di Sunderland sia responsabile per 173.000 del mezzo milione di Nissan LEAF prodotte (quasi il 35%), assemblate dal 2013 a questa parte, dimostra la vocazione europea della vettura. Brexit, in arrivo a fine anni, cambierà le carte in tavola? .Sembrerebbe di no, la casa di Yokohama ha dichiarato che intende mantenere il polo produttivo nel nord dell’Inghilterra, che dovrà servire il mercato europeo.

Mercato europeo che nel dicembre 2019 è divenuto il mercato principale di Nissan LEAF, superando USA e Giappone, quasi appaiati al secondo posto. Nel vecchio continente, poi, è la Norvegia ad essere leader con oltre 63mila unità vendute, tra cui il cliente della vettura numero 500.000, Maria Jansen, mentre in italia - dove il processo di elettrificazione del parco circolante prosegue ad un ritmo sensibilmente inferiore - sono 5.700 le Nissan LEAF vendute dal 2013.

Ispirazione ad elettrificare per molti 

In tempo per il World EV Day del 9 settembre, Nissan LEAF ha ispirato molti, a partire dalla Tesla, azienda californiana specializzata in veicoli elettrici, produttrice della Tesla Model 3, che a marzo di quest’anno ha carpito alla elettrica giapponese la corona di vettura elettrica più venduta al mondo di sempre.

Ma la corsa alle vetture elettriche è solo agli inizi, siamo agli albori di una rivoluzione storica, anche marchi storicamente avversi dell'elettrificazione - come Fiat - o in ritardo sullo sviluppo di propri modelli elettrici - come Honda, che di recente ha introdotto il modello Honda E - si troveranno costretti a seguire l’esempio di Nissan LEAF.

Se tutti i produttori stanno dismettendo i propri veicoli a combustione interna è anche merito della LEAF, antesignana di questa nuova era elettrica.


Nessun commento:

Posta un commento