venerdì 17 maggio 2013

5.000 euro per una vettura elettrica Made in Germany


Arriverà nel 2014 la vettura elettrica sviluppata dal consorzio StreetScooter di Aquisgrana, in Germania, il cui prezzo di listino si aggirerà intorno ai 5.000 euro (al cui costo si dovrà sommare il noleggio delle batterie), grazie al crowd-sourcing, un modello di business che coinvolge oltre 50 aziende nel progetto.

 
La piccola StreetScooter elettrica Made in Germany da 5mila euro.
L'Amministratore Delegato di StreetScooter, Achim Kamper, è anche professore di Ingegneria della Produzione al rinomato Politecnico RWTH della città della Renania Settentrionale-Vestfalia. Ed è proprio all'interno dell'università che è nata l'idea di sviluppare la vettura compatta, che verrà assemblata in una fabbrica dismessa dall'azienda Bombardier, colosso dell'industria ferroviaria e dell'aviazione.
Di chiara vocazione cittadina, la StreetScooter è una novità auto dotata di un motore elettrico da 45 kW, che permette all'auto di raggiungere gli 85 km/h. L'autonomia è di 120 km/h.

Il furgone StreetScooter
Il progetto di StreetScooter è stato suddiviso in moduli (scocca, motoristica, trazione, parti elettroniche, etc.), il cui sviluppo è stato affidato ad aziende diverse, specializzate nel settore. Da questo punto di vista, Aquisgrana (situata ad una settantina di chilometri da Colonia) garantiva un contesto unico – secondo Kamper – dove fornitori e produttori possono lavorare a strettissimo contatto.

Grazie a questo approccio denominato crowd-sourcing i tempi di sviluppo della piccola vettura elettrica sono stati ridotti a soli 12 mesi, permettendo di mantenere i costi a livelli molto bassi.

Oltre alla vettura, il consorzio sta sviluppando anche un piccolo furgone, delle dimensioni di un Volkswagen Caddy (lunghezza massima 4,60 metri), 50 dei quali sono già stati ordinati dalla Deutsche Post. Le linee di montaggio permetteranno una produzione di 250-400 veicoli elettrici al mese, il lancio è previsto per la metà del prossimo anno.


-->