venerdì 30 novembre 2012

Nuova Toyota Auris 2013: è made in UK la seconda generazione della media giapponese

Sarà prodotta nello stabilimento di Burnaston, in Inghilterra (dove vengono assemblate le Toyota Avensis), la nuova Toyota Auris 2013 - auto novità e seconda generazione dell'auto che ha sostituito la storica Corolla in Europa (mentre nei paesi extra-europei il nome Corolla verrà mantenuto) – una vettura rivoluzionata rispetto al modello precedente.


È stato il presidente di Toyota, Akio Toyda, a voler produrre vetture più emozionali, a partire dalla Toyota GT86 da lui stesso a lungo testata. La Toyota Auris non è un'auto sportiva, ma il design è stato reso molto più aggressivo, a partire da un sensibile miglioramento del coefficiente aerodinamico (Cx), che ora è 0,277 (era 0,292 nella Auris lanciata nel 2006), abbinato ad una diminuzione dell'altezza di 55 millimetri. La Auris 2013 è anche più lunga (+33mm) della versione precedente, pur mantenendo il passo di 2,6 metri.

Tre saranno i tipi di motorizzazione disponibili sulla Auris: benzina (due motori disponibili: il 1.3 Dual VVT-i 100 CV e il 1.6 Valvematic 132 CV), diesel (due i propulsori proposti: 1.4 D-4D 90 CV e 2.0 D-4D 124 CV) e anche ibrida HSD da 136 CV (unità composta da una motorizzazione a benzina 1.8 VVT-i abbinata ad un motore elettrico da 60 kW), con cambio CVT a variazione continua (le emissioni di CO2 sono di 89 g/km).

In futuro la gamma motori di questa novità auto verrà allargata con motorizzazioni di derivazione BMW, grazie ad un accordo siglato con la casa tedesca.

Toyota Auris - concorrente diretta della Volkswagen Golf VII - sarà proposta con carrozzeria 5 porte in un primo momento, poi verrà offerta anche in configurazione Station Wagon. Quest'ultima versione probabilmente si chiamerà Auris Touring Sports.

La gamma si articolerà su quattro livelli di allestimento, Live, Active, Style e Lounge. I prezzi partono dai 18.800 euro per la Toyota Auris Live 1.3 Dual VVT-i 100 CV, il cui allestimento comprende clima automatico, retrovisori esterni riscaldabili, porta USB, radio con lettore CD e file MP3 con 4 altoparlanti, assistenza per le partenze in salita, ABS con EBD, Brake Assist, Vehicle Stability Control (VSC), dispositivo di frenata d'emergenza e airbag per guidatore, passeggero, ginocchia, laterali e a tendina.

A partire dall'allestimento Active, la Toyota Auris è dotata di un sistema multimediale denominato Toyota Touch & Go, completo di touch-screen a colori da 6,1”, connettività USB e Bluetooth, ed altri servizi.

Il prezzo di listino della versione Hybrid HSD parte da 22.600 euro (allestimento Active), ma sembra che al lancio verrà proposta a soli 17.900 euro, grazie agli incentivi previsti, sommati ad un contributo da parte di Toyota e dalle sue concessionarie.

La Toyota ha assunto 800 nuovi dipendenti ed ha investito 230 milioni di euro a Burnaston. Sono ormai ormai 20 anni che il colosso nipponico produce auto nel Regno Unito (fra Burnaston, in Inghilterra, e Deeside, nel Galles), con investimenti superiori a 2,5 miliardi di euro, dal 1992 a oggi.

-->