venerdì 23 novembre 2012

Fiat Viaggio: le vendite dell'auto media prodotta in Cina risultano essere migliori del previsto

Sono 6.000 le Fiat Viaggio vendute in Cina dal lancio avvenuto a metà settembre fino ad oggi, un risultato al di sopra delle aspettative per questa novità auto, secondo quanto dichiarato ieri da Jack Chang, amministratore delegato della joint venture GAC Fiat, nel corso del Salone Internazionale dell'Auto di Guangzhou, e riportato dall'agenzia Ansa.

Fiat Viaggio rossa, tre quarti posteriore
La nuova Fiat Viaggio
Con una produzione di 200 vetture al giorno – le Fiat Viaggio escono dallo stabilimento GAC-Fiat a Changsha (provincia di Hunan) – l'obiettivo ora è quello di consegnare 15 mila auto entro la fine dell'anno.

Le immatricolazioni Fiat rappresentano un risultato numericamente ancora poco significativo in un mercato da 18,5 milioni di auto vendute nel 2011, ma sicuramente un buon segnale per il futuro, nel quale si prevede – secondo uno studio effettuato dalla società di consulenza McKinsey – una crescita media annuale dell'8% fino al 2020, anno in cui si raggiungeranno i 22 milioni di veicoli venduti.

Secondo Chang il cliente Fiat è meno tradizionalista di quello che acquista il prodotto giapponese (le cui vendite sono state rallentate dalla disputa sino-giapponese sulle isole Diaoyu (così le chiamano i cinesi) o isole Senkaku (secondo i giapponesi).

Chi compra la nuova Fiat Viaggio è attratto dal Made in Italy, un driver – enfatizzato dallo slogan “La vita è bella” - che sta facendo crescere anche le vendite di Fiat Freemont, uno dei modelli importati in Cina, oltre a Fiat 500 (prodotta in Messico) e Fiat Bravo (prodotta in Italia). Un risultato importantissimo per un marchio che troppo spesso ha basato le proprie vendite sulle sole leve legate a prezzo ed economicità.

"A Guangzhou la Fiat ha presentato un servizio di assistenza 24h su 24h, l'Elite Service” ha dichiarato Chang, che fornirà ai clienti Fiat servizi esclusivi, call center, assistenza su stada ed altri customer services. Ma Elite diverrà anche un club, un'associazione per proprietari di Fiat in Cina.

La rete Fiat in Cina è ora composta da 110 concessionarie, ma queste verranno presto aumentate, per assecondare i successi che si prevedono per la prima Fiat costruita in Cina. Fiat Viaggio non verrà al momento esportata.

-->