giovedì 20 settembre 2012

Porsche Boxter 2013: il mercato ne vuole di più

La nuova vettura scoperta Porsche Boxter (si tratta del modello 981, terza generazione dello spider di Stoccarda) è stato presentato al Salone dell'auto di Ginevra lo scorso marzo, le vendite sono iniziate la scorsa estate, e dopo poco ci si è resi conto che la domanda è stata sottostimata.

A dimostrazione che non dappertutto il mercato dell'auto è in difficoltà, Porsche – acquisita al 100% da Volkswagen Group a partire dal 1º agosto 2012 – si è dovuta attrezzare per produrre l'auto anche nello stabilimento VW di Osnabrück, vista la grande richiesta, soprattutto dai mercati Cina, Russia e USA.


E ieri, 19 settembre 2012, è uscita dalla linea di montaggio la prima Porsche Boxter prodotta nello stabilimento Volkswagen di Osnabrück, nella Bassa Sassonia.

L'inadeguatezza dell'impianto di Zuffenhausen nasce anche dal fatto che sulla linea di produzione utilizzata per assemblare Boxter, viene costruita anche la Porsche 911, un modello che è stato da poco rinnovato. Si tratta di una Boxter S color Indian red, con capote nera, destinata ad un Cliente bavarese.

La Porsche Boxter 2013 è dotata di motore a sei cilindri a cilindri contrapposti (il cosiddetto boxer, il cui termine – fuso con la parola roadster – forma il nome “boxter”) da 2.7 litri e 261 CV, oppure da 3.4 litri e 311 CV.

Porsche e Volkswagen sono aziende storicamente legate una all'altra, il modello antesignano – il Maggiolino – era stato infatti disegnato da Ferdinand Porsche, il cui nipote Ferdinand Piëch è oggi il presidente del consiglio di controllo di Volkswagen. Negli anni '60 poi Volkswagen costruì le carrozzerie della Porsche 356, il primo modello di serie della fabbrica austro-tedesca (la 356 era stata disegnata da Ferdinand "Ferry" Porsche, figlio del primo Ferdinand, fondatore di Dr. Ing. h.c. F. Porsche AG, nota come Porsche AG).

Nel corso degli anni furono diverse le vetture nelle quali le due aziende collaborarono, la non fortunatissima 914 (venduta con entrambi i marchi, agli inizi degli anni '70), la Porsche 968 negli anni '90, fino al progetto Porsche Cayenne/Volkswagen Touareg/Audi Q7 d'inizio anni 2000.