venerdì 27 gennaio 2012

Jeep Grand Cherokee e Nuova Panda: un manifesto (quasi) uguale


Cosa hanno in comune il marchio Jeep Grand Cherokee e Nuova Fiat Panda? È facile, il gruppo automobilistico di appartenenza, Fiat-Chrysler.

E siccome le economie di scala funzionano anche (e soprattutto) in comunicazione, ecco come una campagna Jeep del 2011 ha influenzato il Manifesto Panda del 2012.

Lo spot di di Jeep Grand Cherokee, che risale al giugno 2011, è parte della prima campagna di Jeep dopo la bancarotta di Chrysler (che ha portato Fiat ad acquisirne una quota, ora superiore al 50 percento), campagna che doveva contribuire a creare una svolta.

Il video, chiamato “Jeep Grand Cherokee Manifesto” fa leva sula grande passato degli USA (come metafora del passato Jeep), che ora ritorna, evocando immagini di grandi imprese, fra queste anche quelle della Seconda Guerra Moniale (non dimentichiamo che Jeep è nata come veicolo militare proprio in quel periodo).

Criticato da alcuni (fra i quali il sito TheTruthAboutCars.com, “la verità sulle auto”), come propaganda, ha incontrato i favori del pubblico.


Ed è qui – probabilmente – che si è pensato di ispirare un manifesto anche per Nuova Panda. Anche in questo caso Panda rappresenta una svolta per Fiat, da molti punti di vista, non ultimo il fatto che la produzione è stata trasferita in Italia, a Pomigliano d'Arco, in una zona dove lo sviluppo spesso lascia a desiderare.

L'accompagnamento musicale è simile, il riferimento al metallo che viene forgiato, martellato e lavorato analogo, il Manifesto Nuova Panda implicitamente chiede se gli italiani vogliono essere ciò che gli stereotipi disegnano, oppure produttori di “cose fatte bene”. La voce di Ricky Tognazzi ha il tono serio ed evocativo della versione USA del Manifesto.

Da notare che lo slogan di Panda “Le cose che costruiamo ci rendono ciò che siamo” riprende quasi letteralmente il claim di Grand Cherokee “The things we make, make us”.


La differenza sta forse nell'accoglienza: molti sono i commenti polemici nei confronti di Fiat sul nostro canale YouTube, per ricordarci che anche se “tutto il mondo è paese”, forse l'Italia a volte riesce ad essere più paese degli altri...

-->