giovedì 30 giugno 2011

Gordon Murray Design T.27: la vetture elettrica “più efficiente” del mondo

La T.27 su strada
Gordon Murray, classe 1946, è conosciuto principalmente per essere stato un designer di vetture di Fomula 1Brabham e McLaren, per la precisione – oltre che per essere stato l'inventore della McLaren F1, la vettura di produzione con motore aspirato più veloce mai costruita e una vera cult car fra gli appassionati.

Ottimi i risultati per i test Euro NCAP
Sudafricano di origini scozzesi, Murray vive in Inghilterra dal 1969, dove nel 2007 ha creato la società Gordon Murray Design (con headquarters nel Surrey, non lontano da Londra) e dedicato la sua creatività a vetture molto meno estreme, ma che mantenevano l'impostazione a 3 posti (uno centrale – quello del guidatore – e due laterali, arretrati, configurabili): la T.25 e la T.27, due microcar lunghe meno di 2 metri e mezzo.

Dopo aver presentato la GMD T.25 (la T sta per “Type”, ovvero: tipo), vettura presentata nel settembre 2010, dotata di un motore da 600cc e 51CV, è ora venuto il moment della GMD T.27: la vettura elettrica (EV) “più efficiente” del mondo, almeno secondo lo stesso Murray. La GMD T.27, grazie al peso di 680 kg e alle batterie al litio da 12 kWh (appositamente sviluppate dalla britannica Zytek Automotive) assorbe il 29% di energia in meno della Smart ForTwo elettrica, il 36% in meno della Mitsubishi i-MiEV e l'86% in meno della Mini E.

Lo spazio interno della GMD T.27
Le prestazioni dell'EV T.27 parlano di una velocità massima di 105 km/h (in UK la massima velocità consentita è di 70 miglia all'ora, pari a 112 chilometri orari), l'accelerazione è da 0 a 100 km/h è di 15s, mentre l'autonomia varia fra i 160 e i 200 km. In quanto allo spazio interno, T.27 risulta essere molto più spaziosa della Smart, oltre ad avere un sedile in più, il bagagliaio ha una capacità che può raggiungere l'eccezionale risultato di 750 litri, nella configurazione con solo il guidatore. L'accesso avviene attraverso il ribaltamento della parte anteriore della carrozzeria.

Accesso alla T.27
Un altro punto saliente delle caratteristiche costruttive delle vetture di Murray, è la tecnologia iStream per la produzione della scocca, realizzata in materiali compositi, che rendono la vettura leggera e resistente agli urti (i primi test Euro NCAP a 50 km/h sono stati superati a pieni voti), oltre a ridurre la complessità della produzione al minimo.


Riuscirà la T.27 a trovare la strada per la produzione di massa? Gordon Murray afferma di avere avviato le trattative con tre produttori diversi, altri potrebbero .