giovedì 24 marzo 2011

Nissan LEAF in UK: iniziate le consegne per i primi clienti dell'elettrico al 100%

Sono partite questa settimana in Gran Bretagna le consegne della vettura Auto dell'Anno 2011: la Nissan LEAF. Per la prima volta nella storia una vettura interamente elettrica può vantare un simile blasone, è il segno di un cambiamento epocale nel mondo dell'auto. Il Regno Unito segue Giappone, USA, Irlanda e Portogallo. Il programma di consegne è stato purtroppo influenzato dal cataclisma che ha colpito il Giappone, unico Paese produttore, al momento attuale.

Toyota LEAF

In Inghilterra sono 26 le concessionarie con mandato EV (Electric Vehicles), dotate di punti di ricarica veloce, in grado di ripristinare l'80% della carica di LEAF in 30 minuti. Entro la fine del 2013 saranno 9.000 i punti di ricarica, nello stesso anno inizierà la produzione locale di LEAF nello stabilimento britannico di Sunderland. Il target di clienti del modello si preannuncia piuttosto vario, visto che le prime due persone a guidare la propri LEAF sono un'ingegnere ed un DJ.

La parola “leaf” (“foglia” in inglese) in questo caso è un acronimo per “Leading, Environmentally friendly, Affordable, Family car”, ovvero una spiegazione del concept del veicolo: si tratta di una vettura vettura leader (è la prima nel suo genere), adatta a tutte le tasche (almeno a detta di Nissan: in UK il prezzo è di 25.990 GBP, al netto degli incentivi governativi di 5.000 GBP, circa 29.600 Euro), per famiglie (è a 5 posti) ed amica dell'ambiente (è elettrica al 100%).

Nissan LEAF, capace di raggiungere i 145 Km/h di velocità massima e di accelerare da 0 a 100 in 9,9 secondi (quest'ultimo è un dato ufficioso), è accompagnata dallo splendido “commercial” che ha per protagonista un orso. La dotazione della vettura è estremamente ricca, a partire dal condizionatore automatico con filtro antipolline, fino al navigatore satellitare. L'unico opzionale (secondo il sito italiano di Nissan) è il cavo per la ricarica rapida.

Il sito di Nissan UK (nissan.co.uk) suggerisce che il costo di “un pieno”, che corrisponde ad una di 109 miglia (equivalente di ca 175Km), è di circa 1,3 GBP, cioè molto meno di un euro e mezzo, a patto che la carica venga effettuata di notte utilizzando le tariffe più basse (il consumo è di circa 30,3456 kWh, misurato secondo il metodo NEDC – New European Driving Cycle). L'equivalente del costo di un litro di carburante, con i tempi che corrono...